Translate

16/05/12

I nuovi spot della Regione Piemonte e Torino



Chi più di un abile camaleonte può rendere al meglio la varietà e bellezza di un territorio, così devono aver pensato alla Regione Piemonte e voilà il più celebre Arturo Brachetti è stato subito coinvolto in questo originale iniziativa. Sono stati ideati dal regista Giulio Graglia tre simpatici video, che descrivono le bellezze artistiche del Piemonte. 

Il “ciuffo più famoso d’Italia” che si è reso disponibile come testimonial, prestando gratuitamente la propria immagine, scivola da un luogo all’altro immedesimandosi, di volta in volta, in un personaggio differente. Attraverso le sue performance il trasformista torinese presenta nove temi della cultura e dell’offerta turistica: dalla Reggia di Venaria all’enogastronomia, dal Museo Egizio alla Mole Antonelliana, dall’arte contemporanea alle Officine Grandi Riparazioni. 

Un modo allegro e immediato di offrire interessanti stimoli a visitare questa regione dalle tante risorse.

1 commento:

Gianluca Di Lonardo ha detto...

D'accordo con te ma la battuta di Cavour "vado a fare l'Italia oppure due agnolotti" è semplicemente orribile...