Translate

26/09/13

Viaggiare nel tempo Al di là di El Dorado: potenza e oro antico in Colombia al British Museum


Viaggi incredibili e impossibili proposti dal British Museum, immersioni nella storia che, come la mostra su Pompei, affascinato vaste platee.

Ora dalla fine di Settembre fino a Marzo 2014 un’altra incredibile esperienza prende forma, col mito di Eldorado nella mostra “Beyond El Dorado: power and gold in ancient Colombia” dove saranno proposti pezzi di inestimabile valore storico ed artistico. Per diversi secoli gli europei sono stati abbagliati dalla leggenda di una città perduta nel cuore del Sud America, fatta tutta d’oro. Ma la verità di questo mito è forse ancora più affascinante. El Dorado - letteralmente 'l' uno dorato' - si riferiva a un rituale che aveva luogo nel Lago Guatavita, nei pressi di moderna Bogotá. Un uomo, coperto di polvere d'oro, si tuffava nel lago ed è emergeva per essere eletto come capo del popolo Muisca. Anche se l'oro non era usato come moneta nelle culture pre-ispaniche aveva un grande significato simbolico e religioso. Giungono così dal Museo dell’Oro di Bogotà oltre duecento pezzi affiancati da un altro centinaio in collezione al British Museum, in una vasta mostra storica-antropologica. Si viene così a contatto della grande tradizione estetica tecnologica dei popoli Muisca, Quimbaya, Calima e Tairona, che vivevano queste aree del centro America.

Un altro evento si dedicata alla costa opposta, al Giappone, con la mostra Shunga, sex and pleasure in Japanese art, la storia delle famose stampe erotiche dai dettagli curati e spesso dai vivaci, realizzate tra il 1600 e il 1900, che ispirarono gli artisti del primo novecento, quali Toulouse-Lautrec, Rodin e Picasso. Disegni che ancora oggi vivono nei manga  e nell’ arte del tatuaggio giapponese.



Nessun commento: