Translate

02/09/12

Andiamo in banca o al museo?



Ironicamente lo stesso giorno, il prossimo 6 Ottobre, si svolgerà un'apertura straordinaria degli istituti bancari e l'associazione Amaci organizzerà la tradizionale giornata del contemporaneo. 

Sarà interessante vedere quale godrà dei maggiori favori del pubblico, ma sarebbe più bello che entrambi si coordinassero e cercassero di interagire o di usare date diverse al fine di non farsi una inutile concorrenza. 

Allora voi dove andrete? 

Ecco qui alcune info:

- istituti bancari  - sabato 6 ottobre 2012 ore 10.00 – 19.00 

92 PALAZZI DI 58 BANCHE (compresa ABI e 3 Fondazioni) IN 51 CITTÀ DI 15 REGIONI 

8 PALAZZI APERTI PER LA PRIMA VOLTA: 
• Milano, Gallerie d’Italia – Piazza Scala, Intesa Sanpaolo (Via Alessandro Manzoni, 10) 
• Milano, Rappresentanza stabile Banca Fideuram (Corso di Porta Romana, 16) 
• Chiusi – Siena , Palazzo Paolozzi, Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro (Via Porsenna, 54) 
• Lucca, Palazzo Gigli, Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno (Piazza San Giusto, 10) 
• Roma, Filiale Carispaq – Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila (Corso Vittorio Emanuele II, 299) 
• Roma, Filiale Parioli CariChieti – Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti (Viale dei Parioli, 45) 
• Roma, Sede Credito Artigiano (Via S. Pio X, 6-10) 
• Viterbo, Sede Cassa di Risparmio della Provincia di Viterbo (Via Giuseppe Mazzini, 129) 

LE CITTÀ CON PIÙ PALAZZI: 
• Roma (12 palazzi) 
• Milano (6 palazzi) 
• Torino (5 palazzi) 
• Ravenna (4 palazzi) 
• Sondrio (4 palazzi) 

LE REGIONI CON PIÙ PALAZZI: 
• Lombardia (14 palazzi) 
• Lazio (13 palazzi) 
• Emilia Romagna (12 palazzi) 
• Piemonte e Toscana (10 palazzi) 

OLTRE 900.000 VISITATORI PRESENTI ALLE PRECEDENTI 9 EDIZIONI 

218 IL TOTALE DEI PALAZZI APERTI IN 10 EDIZIONI DI “INVITO A PALAZZO” 


- Amaci 

AMACI ha scelto il 6 ottobre 2012 per il grande evento dedicato all’arte contemporanea e al suo pubblico: la Giornata del Contemporaneo, quest’anno alla sua Ottava edizione. 

Con l’edizione 2012, AMACI si propone di incrementare il numero degli aderenti e di potenziare l’azione locale dell’Associazione e dei Musei associati, al fine di incentivare lo sviluppo del tessuto culturale territoriale. 

Porte aperte gratuitamente in ogni angolo del Paese, per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che regalerà al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea. 

Anche quest’anno, la Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, accanto alle più importanti istituzioni italiane, rinnova il suo sostegno ad AMACI, all’Ottava Giornata del Contemporaneo e a tutti i suoi eventi. 

Da questa edizione, la possibilità di aderire alla Giornata del Contemporaneo per gli enti interessati è offerta tramite il nuovo sito internet di AMACI, attivo dal mese di giugno 2012: gli aderenti possono caricare autonomamente i propri dati e il programma delle manifestazioni promosse dopo essersi registrati al sito AMACI.

Nessun commento: