Translate

27/05/18

Share Festival 2018






Il Share Festival  è giunto alla tredicesima edizione, confermandosi come uno dei più stimolanti progetti italiani. Col titolo “Frankenstein, il moderno Prometeo”  si omaggia e ci si ispira al  “Frankenstein” di Mary Shelley alla trasformazione della vita umana che sempre di più si immerge nella tecnologia diventandone parte.

Un programma vario e stimolante che ha come focus il Toolbox di Via Agostino Da Montefeltro, 2, ma che si dirama anche in altri spazi torinesi.


Alcuni dettagli del ricco programma

OPENING
31 Maggio 2018 – 18:30 / 22:00 al TOOLBOX TORINO, Via Agostino Da Montefeltro, 2

18:30 Opening 19:00 Premiazione Share Prize e Presentazione Share Festival Frankenstein 20:00 Djset di Jazza

EXHIBITION
 - Mostra Share Prize XI Edizione  1/3 Giugno 2018 – mostre aperte dalle ore 10.00 alle 19.00 - TOOLBOX TORINO, Via Agostino Da Montefeltro, 2
    La giuria internazionale dello Share Festival per questa edizione – Régine Debatty, Laura Milani, Gianluca ‘Jazza’ Guerra, Jasmina Tešanovic e Bruce Sterling – ha scelto 6 risposte artistiche agli aspetti “mostruosi” della tecnologia.

 - Mostra Artmaker  1/3 Giugno 2018 – mostre aperte dalle ore 10.00 alle 19.00 TOOLBOX TORINO, Via Agostino Da Montefeltro, 2

    Per la seconda edizione del progetto Share Artmaker, show sociale di opere sperimentali degli artisti Share preferiti, che coraggiosamente si sono offerti di creare opere con la nuova borsa di attrezzi “Artmaker” dello Share Festival, una raccolta portatile di strumenti appositamente progettati ed assemblati dallo Share per sostenere la tecnologia creativa e la device art.


CONFERENZA
 - TBA   - Sabato 2 Giugno 2018 – 18:00
Keynote Room, TOOLBOX TORINO, Via Agostino Da Montefeltro, 2

Bruce Sterling invita Juan Carlos De Martin e Wolf Lieser a un confronto sulle tematiche di Frankenstein

 - TRANSFRANKENSTEIN  - Domenica 3 Giugno 2018 – 18:00
Keynote Room, TOOLBOX TORINO, Via Agostino Da Montefeltro, 2
  Jasmina Tešanovic invita Régine Debatty e la artiste Share Prize. Il demone reietto scacciato dall'”umanità” a causa del suo aspetto non codificabile, non riconducibile a un a forma consueta trova posto nell’U-topia di Internet, dove, ognuno può creare e vivere un sé conforme al proprio sogno essendo amato e rispettato?” Jasmina Tesanovic e le sue donne affronteranno il tema IoWt da un punto di vista molto originale.





Nessun commento: