Translate

17/03/18

La dimensione del colonialismo nella natura



La conquista e il dominio umano hanno tante sfaccettature, alcune molto evidenti altre più sordide e nascoste.

Così risulta particolarmente interessante e inaspettato il progetto di Uriel Orlow proposto dal Pav di Torino.

In modo semplice e immersivo, l'artista  ci svela con le sue opere alcuni meccanismi del colonialismo che sono stati compiuti sulle culture autoctone nella dominazione della natura  botanica e nel suo sfruttamento,  che ancora oggi si perpetua sul ricco patrimonio biologico del Sud Africa.

Con una serie di lavori (video, fotografie e ambiente sonoro) vengono espresse  alcune azioni che dominano la presenza originaria a favore dei nuovi invasori che si appropriano del territorio fisico, dalla terra fino alla vegetazione, rileggendolo secondo le proprie necessità e cultura.

Le opere, attraverso un analisi storica, diventano testimonianza del l'incapacità dell'incontro che accresce preferendo la negazione dell'altro impoverendo  tutti.

Il 17 Marzo ho seguito il laboratorio con l'artista, una bella esperienza sia creativa che umana. 




  

Nessun commento: