Translate

20/04/13

Rinnovamento al Mamac di Nizza, completato l'intervento di Arne Quinze


Si è inaugurato ieri al Mamac un intervento di Arne Quinze, parte delle iniziative di rinnovamento del grande museo di Nizza. 

I lavori di ristrutturazione delle facciate del museo si sono completati e per festeggiare si è invitato il noto artista belga a realizzare un'opera.

Personaggio famoso per le sue grandi strutture in legno costruite nello spazio pubblico (Caos strutturato, Rio de Janeiro, Brasile, 2012; Estranei Roccia, Ostenda, in Belgio, nel 2012, Red Beacon, Shanghai, Cina, nel 2010, o Camille, Rouen, Francia , 2010), Arne Quinze occuperà dal 19 aprile al 27 ottobre 2013, lo spiazzo del Museo di Arte Moderna e d'Arte Contemporanea di Nizza. L'artista allestisce  un'opera monumentale che servirà come forum per lo scambio e la comunicazione tra l'edificio e la parte occidentale della piazza Yves Klein. Si tratta di una struttura di 70 metri di lunghezza e un'altezza di 12 metri,  costituita da travi in ​​legno naturale tinto di arancione e assemblato sulla base di blocchi di cemento.

L'installazione è iniziata l' 8 Aprile 2013 e ha permesso al pubblico di seguire passo passo la costruzione di questa struttura organica. Per Arne Quinze, il tempo di costruzione è altrettanto importante quanto il risultato finale dal momento che cresce ogni giorno stimolando la curiosità dei passanti.

In parallelo, Arne Quinze interviene anche in una delle camere al 3 ° piano del museo, dove i visitatori possono intravedere la coesione e il dialogo tra l'architettura dell'edificio e l'esterno dell'impianto proposto.

Arne Quinze è nato in Belgio nel 1971. Vive e lavora a Laethem-Saint-Martin, in Belgio. L'installazione ha creato con il supporto di Linda e Guy Pieters

Nessun commento: