Translate

26/10/13

UN'EDUCAZIONE #5, Diego Tonus Residenti



English text below

Residenti è il film di Diego Tonus che verrà presentato al pubblico il prossimo 26 ottobre nel Salone Impero di Villa e Collezione Panza, Varese; nei giorni successivi, e fino al 28 novembre, l’opera rimarrà in esposizione nella project room della Villa.
Residenti è il quinto appuntamento di UN’EDUCAZIONE, il ciclo di mostre e laboratori promosso dal FAI - Fondo Ambiente Italiano che intende offrire alle scuole del territorio circostante, e a chiunque sia interessato a un’azione educativo/estetica, un’esperienza di formazione basata sul confronto tra artisti e studenti. 
 
Il film, del 2011, si colloca all’interno di una ricerca che negli anni si è focalizzata sull’investigazione - attraverso l’esplorazione di forme di potere estrapolate da processi culturali, politici e sociali - delle potenzialità che l’opera d’arte ha di influenzare la percezione e la formazione del pensiero dell’osservatore. Negli ultimi anni il lavoro di Diego Tonus ha affrontato metodi come l’uso dell’editing di script e trascrizioni di dialoghi da registrazioni di conversazioni, istruzioni inviate a performers attraverso corrispondenze e l’uso della voce come strumento usato per svelare aspetti nascosti della realtà o per mettere in crisi situazioni pubbliche e private. L’elaborazione di questi processi ha trovato visibilità prevalentemente in forme filmiche e performative. 
Realizzato con la documentazione video dei corsi tenuti presso la Fondazione Spinola Banna per l’Arte dal 2005 al 2010, il lavoro si focalizza sull’esperienza della residenza, sul processo che la caratterizza e sulla sua destrutturazione, per analizzarne i processi creativi e l’influenza che un determinato contesto può avere su un gruppo di persone e come questo può contribuire a mettere in crisi la visione dell’esperienza stessa. L’utilizzo del montaggio video e audio ha portato a una accurata selezione di frammenti, di silenzi, di discorsi, di pensieri, di dubbi, di domande e di azioni che sono state riproposte nel corso del tempo dai diversi partecipanti. Attraverso l’elemento narrativo del déjà vu si è delineato un percorso sotterraneo che ha come filo conduttore il luogo della Fondazione vista come set, e gli artisti e i collaboratori come soggetti-attori; al suo centro il processo creativo e il pensiero.  
 
La mattina dell’inaugurazione gli artisti Diego Tonus e David Bernstein condurranno il workshop Critique Session al quale parteciperà un gruppo di studenti dell’Accademia di Brera del corso tenuto da Barbara Casavecchia. Il workshop costituirà la prima parte di un film che verrà girato dai due artisti al CAC di Vilnius durante una residenza; il prodotto finale sarà successivamente presentato a Villa e Collezione Panza. 
Nel pomeriggio, alle 17.00, gli artisti incontreranno il pubblico nel Salone Impero di Villa e Collezione Panza nel corso di una conversazione con Anna Bernardini, direttrice di Villa e Collezione Panza, la curatrice di UN’EDUCAZIONE Maria Rosa Sossai, la critica d’arte e docente dell’Accademia di Brera Barbara Casavecchia e il critico cinematografico Mauro Gervasini.
 
UN’EDUCAZIONE è un progetto di didattica e video d’artista a cura di ALAgroup, la piattaforma di educazione e arte contemporanea fondata nel 2012 da Maria Rosa Sossai. 
 
Si ringrazia Giorgio Fasol, Collezione AgiVerona, per l’aiuto e il supporto dato agli artisti.

English

   The film Residenti, by Diego Tonus, will be presented to the public on October 26th in the Salone Impero of Villa e Collezione Panza, Varese. The film will be subsequently screened in the project room of the Villa until November 28. Residenti is the fifth appointment of AN EDUCATION, the series of exhibitions of artists’ videos and workshops promoted by FAI - Fondo Ambiente Italiano which aims to offer schools in the surrounding area, and anyone interested in an educational/aesthetic action, a learning experience based on the interrelation between artists and students. 
 
The film, produced in 2011, lies within a study that over the years has focused on investigating the potential of a work of art to influence the perception and the formation of the thoughts of the observer. This achieved through the exploration of forms of power extrapolated from cultural, political and social processes. In recent years the work of Diego Tonus has dealt with such methods as the use of editing scripts and transcripts taken from recordings of conversations, instructions sent to performers, and the use of the voice as an instrument to reveal hidden aspects of reality or to challenge public and private situations. The elaboration of these processes has been transformed into film and performance. 
Residenti has been realized with the video-archive materials documenting the courses organized by the Spinola Banna Foundation for Contemporary Art from 2005 to 2010. The work focuses on the experience of the artist’s residence, its specific process and its deconstruction, and emphasizes how any creative process can be compromised by the influence an already given context can have on participants: this specific context can undermine the perception of the experience at the residence itself. A careful selection of fragments has been put together to point out repetitions of speeches, words, silences, thoughts, doubts, requests and actions by different participants over subsequent editions of the residency.
 Déjà-vu is the film’s narrative device; its common thread the venue of the Foundation, seen as a set, and the artists and collaborators as actors.
 
On the morning of the opening the artists Diego Tonus and David Bernstein will conduct the workshop Critique Session with a group of students from the Brera Academy and their tutor, Barbara Casavecchia. The workshop is the first stage of a film that will be shot by the artists at the CAC in Vilnius during their residency; the film will be successively presented at Villa e Collezione Panza. 
In the afternoon, at 5pm, they will meet the public in the Salone Impero of Villa e Collezione Panza during a conversation with the artistic director of Villa e Collezione Panza Anna Bernardini, the curator of AN EDUCATION Maria Rosa Sossai, the art critic and Brera Academy teacher Barbara Casavecchia and the film critic Mauro Gervasini.
 
Special thanks go to Giorgio Fasol, Collezione AgiVerona, for the help and support given to the artists.
 
AN EDUCATION is curated by ALAgroup, the platform for education and contemporary art founded in 2012 by Maria Rosa Sossai.

Nessun commento: