Translate

11/07/14

Collezionare scatti


Eleganza, fascino, bellezza, sono parte integrante del mondo della moda che s’ispira spesso all’arte e alle tante forme della creatività, fonti che i più grandi fotografi attingono e collezionano.

La Pinacoteca Agnelli di Torino, in questa stagione estiva, offre l’occasione per conoscere la ricca collezioni di opere d’arte che il famoso fotografo Mario Testino ha realizzato in tanti anni e che svelano molto del suo percorso, i cui riflessi compaiono negli scatti che realizza per le principali testate internazionali con cui collabora.

In uno stupendo allestimento, una serie di diafani pannelli fotografici su cui sono posti i pezzi della sua collezione, vengono proposte le tante opere, ovviamente, soprattutto fotografie, che il noto fotografo peruviano ha raccolto nel suo pellegrinare per il mondo.


In questo suggestivo incontri ci viene svelato la sua ricca dimensione culturale, che spazia dagli scatti del primo novecento alle ricerche più contemporanee, da Cecil Beaton a Cyprien Gaillard.

La cosa principale, che balza subito allo sguardo, è la ricerca sulla figura umana, soprattutto in relazioni di gruppo, in cui i contrasti formali e cromatici esaltano una certa sensazione di ambiguità culturale.

Non dimenticatevi di salire al piano superiore per godere della stupenda collezione di opere antiche e della suggestione visuale che l’architettura di Renzo Piano ha ideato per contenere questa collezione.


La mostra durerà fino al 14 Settembre.

Nessun commento: