Translate

06/07/14

Serie inversa_Exh#02 - Francesca Ferreri / Pinuccio Revello / Arianna Uda


below English

Il  gruppo  Diogene  è  lieto  di  invitarvi, martedì 08 luglio dalle ore 18.00, alla mostra Serie Inversa_Exh#02 di Francesca Ferreri, Pinuccio Revello e Arianna Uda.

I tre artisti sono stati scelti tra i partecipanti di Collecting People / Serie inversa, incontri a intervalli regolari aperti al pubblico del Tram, coi quali Progetto Diogene pone l'attenzione sulle pratiche artistiche del  territorio. 
Serie Inversa_Exh#02 è la seconda di una serie di mostre che attingono da quest'indagine, per proporre ai selezionati la possibilità di produrre un progetto inedito e, attraverso momenti di discussione e confronto tra gli artisti e i membri del Gruppo,  farlo entrare in un processo di concretizzazione e restituzione pubblica. Per questa seconda edizione il luogo della mostra sarà lo spazio di Via Pliziano 32, luogo senza precedenti espositivi appositamente individuato da Diogene per l'occasione.

Francesca Ferreri (Savigliano 1981) presenterà alcuni aspetti della sua ricerca recente che muove fra differenti media. Eterocronie (integrazioni) è una serie di piccole sculture che l'artista porta avanti dal 2013, “ricostruzioni” di oggetti immaginari realizzati con un particolare processo concettuale che attinge sia dall'ambito delle neuroscienze che da quello del restauro. Le carte di un quaderno a colonne sono invece l'ambito di intervento del progetto Quaderno a Cancelli, sulle quali attraverso mimetici interventi a china Ferreri riflette sul tema del limite e sulle sue possibilità.

Pinuccio Revello (Cuneo 1968) esporrà alcuni esiti del suo progetto La Causa Del Nulla. Partendo da una vertiginosa scala numerica che l'artista ha costruito nel corso degli anni, il lavoro troverà concretezza in forma di sculture e video per offrire spunti di riflessione al contempo filosofici e matematici. 

I tre lavori di Arianna Uda (Alba 1985) dialogheranno tra loro in un gioco di sospensioni e accelerazioni generando un incrocio di linguaggi e suggestioni emotive. Attimi sospesi dove tutto può (ancora) accadere, “banalità” del quotidiano che possono trasformarsi in momenti decisivi per l'ispirazione e luoghi pensati per isolare l'individuo nel momento massimo del suo essere comunità.

la mostra sarà visitabile su appuntamento fino al 26 luglio contattando Diogene al 338 3894323 (Franco) oppure al 3334997864 (Manuele) o scrivendo a info@progettodiogene.eu

opening 
martedi 8 luglio 
ore 18:00
via Poliziano 32, Torino 

Progetto Diogene è realizzato grazie al contributo della Compagnia di San Paolo, e la collaborazione di: GTT - Gruppo Torinese ed e/static


English
Serie inversa_Exh#02
Francesca Ferreri / Pinuccio Revello / Arianna Uda

opening: 
friday july 8th 
h. 6 p.m.
via Poliziano 32, Torino 
The collective of artists Diogene is pleased to invite you to the exhibition Serie Inversa_Exh#02 by  Francesca Ferreri, Pinuccio Revello and Arianna Uda, that will open on  Friday, July 8th at 6.30 p.m.

The three artists have been chosen among the participants in Collecting People / Serie Inversa, 
meetings open to the public at the tram on a regular basis with whom Project Diogene focuses on art practices of the territory.
Serie Inversa_Exh#02 is the second of a series of exhibitions that draw from this survey to give  the chosen the possibility of producing a new project, and, through moments of discussion and debate among artists and members of the Group, to let it into a process of objectification and public restitution. For this second edition  the exhibition place will be the space in Via Poliziano 32 in Turin, a location that hosted  no former exhibitions, specifically identified by Diogene for the occasion.

Francesca Ferreri (Savigliano, 1981) will present aspects of her recent research approaching different media.  Eterocronie (integrazioni) is a series of small sculptures whose process is carried on by the artist since 2013. "Reconstructions" of imaginary objects, made using a particular conceptual process drawng from both the field of neuroscience and that of conservation. The papers of a notebook with columns are the scope of intervention of the project Quaderno a Cancelli, on which Ferreri reflects on the theme of limits and its possibilities by mimetic ink actions. 

Pinuccio Revello (Cuneo, 1968) will exhibit some results of his project La Causa Del Nulla. Starting from a dizzy number scale that the artist has built over the years, the work will find concreteness in the form of sculptures and videos, to provide points for reflection philosophical and mathematical at the same time.


The three works by Arianna Uda (Alba, 1985) will dialogue with each other in a game of suspension and acceleration, generating an intersection of language and emotional suggestions. Suspended moments where anything can (still) happen, "banalities" of daily life that can become the decisive moments for inspiration and places thought to isolate the individuals at the height of their being community.

Nessun commento: