Translate

18/04/17

Anche l'arte scorre





Tutto, o quasi, sembra dunque destinato a mutare.


Idee chiare diventano oscure, l’oscuro si illumina, così il sistema dell’arte rilegge la sua storia, forse più giusto dire l’adatta al mutare del gusto, giustificando più un aspetto rispetto ad un altro.

A volte vengo fatte incredibili capriole, salti mortali, e le posizioni curatoriali sono oggi la più pratica attività creativa.

Se fino a pochi anni fa un’opera pittorica sarebbe stata giudicata in una mostra come datata, oggi anche i curatori più intransigenti non ne possono fare a meno.

Poi basta cercare da qualche parte è un personaggio anomalo e spesso anche assolutamente insignificante diventa la chiave di lettura più valida e attuale.

Col senno di poi tutto diventa significativo, ogni opera anticipa il suo passato, soprattutto si perde il senso storico, troppo rigido e stabile, privilegiando un veleggiare libero, così si può anche dimenticare il vero a favore dell’interessato.

L’arte, non ha più storia ma infinite narrazioni, leggende spesso favole, per non dire bugie.

Nessun commento: