Translate

04/11/15

The Others 2015 è staygold



Rimanere puri, veri, fedeli a se stessi e ai propri ideali, integri nel corpo, saldi nello spirito, sempre in movimento, sensibili a ciò che accade attorno. Essere liberi, anticonformisti, sovversivi verso omologazioni o stereotipi. Provare a essere felici, positivi, creativi, cioè a stare bene, con se e con gli altri, con il mondo. C’è un modo per dire tutto ciò, un’espressione che è un mood, un progetto, una scelta. staygold è la suggestione di The Others 2015, da condividere con tutti coloro che ne faranno parte.

The Others 2015 propone come nella passata edizione le tre sezioni: OtherScreenOtherStage e OtherSound (foto). Le prime due sono dedicate al video e alla performance mentre la terza alla ricerca musicale; queste sezioni si svilupperanno secondo un calendario e un programma di proiezioni e live, performativi e sonori, durante i quattro giorni di manifestazione. 

OtherScreen – layout – è una sala di proiezione dedicata alla visione, un piccolo cinema temporaneo, dove ogni giorno si alterneranno video e film (per ciascun video proposto è richiesta scheda tecnica e una durata massima di 20’).

OtherStage – layout – trasformerà l’esedra sulla quale affacciano i corridoi espositivi in un teatro sempre aperto, trovando nell’architettura dello spazio un palcoscenico ideale per performance, azioni e talk. Le performance presentate dovranno prevedere un accadimento agile e di facile allestimento consentendo alle diverse azioni di accendersi e vivere in maniera inaspettata, in dialogo con lo spazio e la presenza del pubblico. Il programma di performance si svolgerà a cadenza di brevi intervalli (10’ tra l’una e l’altra) per permetterne l’allestimento e il disallestimento (per ogni progetto performativo è richiesta scheda tecnica e precise indicazioni dei materiali necessari, il tipo di azione, le tempistiche, il numero di attori coinvolti. Eventuali set-up ‘speciali’ dovranno essere concordati con la direzione).

OtherSound – layout – è la sezione speciale dedicata a progetti musicali di ricerca, crossover tra arte e sperimentazione sonora, una finestra che ogni giorno presenterà realtà ed esperienze che esplorano le contaminazioni dei linguaggi e dei generi musicali più underground e le potenzialità nascoste in nuovi percorsi sonori. Eventuali proposte da parte degli espositori saranno valutate e inserite nel programma di OtherSound.



The Others | EXHIBIT opening mercoledì 4 novembre ore 21:00
dal 5 all’8 novembre 2015 Ex Borsa Valori – via San Francesco da Paola, 28 Torino
Grande novità di questa edizione di The Others è EXHIBIT: la manifestazione propone per la prima volta un formato nuovo, quello di una mostra, che inaugurerà mercoledì 4 novembre alle ore 21:00 negli spazi dell’Ex Borsa Valori (Piazzale Valdo Fusi), in collaborazione con la Camera di commercio di Torino, che per l’occasione ha concesso in comodato gratuito lo spazio. Questo spin-off conferma l’identità aperta e multiforme di The Others, un progetto che cresce e si sviluppa durante tutto l’anno, aprendosi sempre più al pubblico e trovando nuove direzioni e formati.
Dentro l’open-space dell’Ex Borsa, nel cuore della città, prenderà corpo un’esposizione fatta di opere senza limiti di formato: una selezione di lavori unlimited di oltre 30 artisti internazionali, tra sculture, installazioni e interventi multimediali in dialogo con la dimensione di ampio respiro del contenitore espositivo.
The Others | EXHIBIT è una mostra in città e per la città, uno spazio nuovo per dare ulteriore presenza agli espositori, e insieme un luogo aperto anche ai galleristi e alle associazioni torinesi.
La sera dell’inaugurazione Cristiana Palandri presenta Sub umbra, una sonorizzazione di sistemi autogenerativi e tracce di elettronica ambient. La performance riempirà l’architettura con sonorità costruite ad hoc, proseguendo con un live set di brani tratti dall’ultimo EP dell’artista: un’esplorazione notturna di elementi che vanno dalla spazializzazione di droni alla musica noise, dalla ambient alla techno.

Nessun commento: