Translate

13/10/15

Sculpture Frieze Park

 Opera di Gary Webb Foto Roberto Perugini

E' sempre una delle attrazioni più belle di Frieze,  il bello è sapere che quest'anno la gioia si prolungherà, per alcune sculture, fino a Gennaio 2016. Cura il progetto  Clare Lilley, direttrice del Yorkshire Sculpture Park.



 Opera di Tony Cragg Foto Roberto Perugini

Le opere per questa edizione sono: Lock (1976-7), una grande opera di Richard Serra, che Peter Freeman (New York) mostrerà per la prima volta pubblicamente da quando è stato esposto al Whitney Museum nel 1977; Open Screen (2014) di Carol Bove (David Zwirner, Londra); un monolite dalla cultura pre-Ekoi dell'Africa occidentale, che si stima essere 800-1000 anni  fa' (Didier Claes, Bruxelles); esibizioni live di Anri Sala, originariamente commissionato per la 12 ° Biennale dell'Avana (2015) (Galerie Chantal Crousel, Parigi e Marian Goodman Gallery, Londra); e una forma ad albero di Conrad Shawcross, parte della sua recente installazione nel cortile della Royal Academy of Arts di Londra (Victoria Miro, Londra).



Opera di Conrad Shawcross  Foto Roberto Perugini

I visitatori del bellissimo  giardino inglese possono anche incontrare un anello over-size in cemento lucidato di Kathleen Ryan (François Ghebaly, Los Angeles); una grande forma di marmo di Tony Cragg (Lisson Gallery, Londra); un bronzo antropomorfo di William Turnbull (Offerta Waterman, Londra); un'opera della serie 'segnale' di Takis (Axel Vervoordt, Anversa); Elegante composizione geometrica di Dominique Stroobant (Axel Vervoordt, Anversa); una nuova energia solare luce e pezzo da Haroon Mirza suono (Lisson Gallery, Londra), in via di sviluppo dal suo intervento presso il Museo Tinguely, Basilea; un grosso pezzo di metallo verniciato e laccato di Gary Webb (The Approach, Londra); una scarpa di grandi dimensioni in acciaio battuto da Aaron Angel (Rob Tufnell, Londra); una nuova ceramica 'totem' di Jesse Vino (Limoncello, Londra); una colonia di conigli a base di sacchetti di plastica da Leo Fitzmaurice (The Sunday Painter, Londra) e il modello monumentale di palloncino Seung-taek Lee, che gradualmente si sgonfiarsi tutti (Galleria Hyundai, Seoul).



Nessun commento: