Translate

28/06/18

Alla Reggia di Venaria in moto


Luigi Rocca, Travel, live in USA, 2017, acrilico su tela, collezione dell’artista



Per l’estate la Reggia di Venaria Reale ci fa fare un bel “giro in moto” con la mostra “Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte”.

Un progetto che in dieci sezioni percorre il fascino di questo mezzo declinato dalla pittura al cinema passando per le più note opere artistiche.




CS
Una mostra-happening che racconta il magico mondo della motocicletta indagandone le varie componenti produttive e stilistiche, ma soprattutto i suoi significati antropologici di “fuga dal mondo”, di “libertà” e di “corsa verso l’ignoto”.

“Quattro ruote trasportano il corpo, due scaldano l‘anima”: non si tratta solo di immaginario popolare, ma di un vero e proprio stato dell’esistenza. Una filosofia, un modo di essere condiviso in ogni parte del pianeta, lì dove ci sono uomini e talora anche donne.

La motocicletta, tra stile, velocità, prestazioni, ha alimentato diversi miti: il viaggio, la conquista della libertà, la solitudine nel paesaggio. Capire il motore, saperlo ascoltare, curare, guarire.

L’estetica della motocicletta incontra il mondo della cultura alta, solo apparentemente distante: letteratura, cinema, arti visive, fotografia. E ancora: moda, design, costume e società.

Attraverso l’esposizione di modelli storici, entrati nell’immaginario collettivo, la mostra racconta una serie di episodi di una storia straordinaria diventata leggenda: “La moto e l’Italia” (Guzzi, Ducati, Gilera, Laverda); “Il viaggio” (Harley Davidson, Norton, BMW, Honda); “Le piste africane e il mito della Parigi-Dakar” (Yamaha, KTM…); “Il Giappone e la tecnologia” (Suzuki, Honda, Kawasaki, Yamaha).

Mostra prodotta da: Arthemisia e Consorzio Residenze Reali Sabaude

A cura di: Luca Beatrice, Arnaldo Colasanti e Stefano Fassone

Data/e: 18 luglio 2018 - 24 febbraio 2019
Orario: 10:00 - 18:00

Reggia di Venaria Reale
Piazza della Repubblica, 4 - Venaria Reale


Nessun commento: