Translate

04/10/14

Google Art Project a Torino per musei



Fondazione Torino Musei, grazie alla collaborazione con Google Cultural Institute, entra a far parte di Google Art Project (www.google.com/artproject), la piattaforma on-line che si propone di rendere accessibile in rete al pubblico di tutto il mondo il patrimonio culturale dei partner dell’iniziativa.
Direttamente sul sito di Google Art Project, grazie alle sofisticate tecnologie di ripresa a 360 gradi di Google Street View, da oggi tutti potranno intraprendere un tour virtuale alla scoperta di GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, di Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica, di MAO Museo d’Arte Orientale e di Borgo Medievale di Torino e di accedere a un primo corpus di 280 immagini ad alta risoluzione delle opere presenti negli allestimenti dei quattro musei.
Per GAM sono state caricate sulla piattaforma di Google Art Project 56 immagini in alta risoluzione dei principali capolavori presenti nei percorsi tematici del museo. Tra di essi ricordiamo i lavori dei massimi artisti dell’Ottocento italiano, come Fontanesi, Pellizza da Volpedo e Modigliani, opere del Novecento di artisti del calibro di Morandi e Casorati, fino ai lavori di esponenti dell’Arte Povera come Giulio Paolini, Mario Merz e Alighiero Boetti.
Le 83 immagini ad alta risoluzione di Palazzo Madama testimoniano la ricchezza e la varietà del patrimonio custodito dal museo. Un viaggio virtuale attraverso le opere, tra gli altri, di Gaudenzio Ferrari e Giovanni Battista Crosato permette di ripercorrere la storia dell’arte in Piemonte dal Medioevo al Barocco. Online anche capolavori di respiro internazionale come il Ritratto d’uomo di Antonello da Messina, le miniature di Jan van Eyck o le preziose manifatture appartenenti alle collezioni di arte decorativa.
Per MAO sono state caricate 90 immagini ad alta risoluzione che abbracciano tutte le aree storico-geografiche rappresentate nelle collezioni del museo. Tra i lavori disponibili sulla piattaforma ricordiamo il celebre Tughra di Solimano presente nella Galleria Paesi Islamici dell’Asia, un rarissimo esemplare di albero delle monete di epoca Han della Galleria Cinese e l’imponente e rara statua del Kongo Rikishi della sezione dedicata al Giappone.
Il tour virtuale Street View sul Borgo e la Rocca Medievale è infine arricchito da 51 immagini storiche ad alta risoluzione provenienti dall’Archivio Fotografico della Fondazione Torino Musei (tratte dalla raccolta di Vittorio Ecclesia e dal Fondo Gabinio) che documentano l’evoluzione del complesso nato quale Sezione di Arte Antica dell’Esposizione Generale Italiana di Torino del 1884.
Il progetto firmato Google ha inoltre permesso di realizzare e caricare sulla piattaforma le immagini in Gigapixel di tre grandi capolavori appartenenti alle collezioni dei musei.
Si tratta di Orange Car Crash (Orange Disaster) (5 Death 11 Times in Orange), 1963 di Andy Warhol, una delle più celebri opere di GAM, della Madonna con bambino sul trono con quattro Angeli, 1475-1480 di Giovanni Maria Spanzotti dalle collezioni di Palazzo Madama e di una Thang-ka tibetana, opera custodita presso MAO raffigurante un mandala del XV-XVI sec. Le tre immagini, ottenute alla straordinaria risoluzione di 7 Gigapixel (7 milioni di punti), consentono all’utente di studiare dettagli delle opere altrimenti non visibili a occhio nudo.
 

Google
è un leader tecnologico a livello mondiale impegnato a migliorare le modalità di connessione tra persone e informazioni. L’innovazione di Google nella ricerca e
nella pubblicità sul web hanno reso il suo sito una delle principali Internet property e il suo brand uno dei marchi più riconosciuti al mondo.

Google è un marchio registrato di Google Inc. I nomi di altre società e prodotti potrebbero essere marchi registrati delle rispettive società a cui sono associati.

Fondazione Torino Musei
Quattro musei. Un grande Patrimonio.
La tutela e la valorizzazione del patrimonio, la capacità di ideare, produrre e comunicare cultura sempre pensando al mondo, in una continua crescita di attenzione, di cura, di innovazione, che vuole superare i confini di una città per aspirare al futuro” questa l’idea di Patrizia Asproni, presidente di Fondazione Torino Musei.
Fondazione Torino Musei è nata nel 2002, primo esempio in Italia, ne fanno parte GAM - Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea, Palazzo Madama - Museo Civico d'Arte Antica, Borgo Medievale e MAO Museo d'Arte Orientale.
Lo straordinario patrimonio, tra collezioni, raccolte e strutture, così come il programma di grandi appuntamenti annuali, tra questi Artissima, rendono l’offerta culturale torinese una delle prime in Italia, anche grazie a collaborazioni attive con i più importanti musei e fondazioni nazionali e internazionali. www.fondazionetorinomusei.it

Nessun commento: