Translate

06/12/15

Raccogliere emozioni, Ed Ruscha alla Pinacoteca Agnelli di Torino


Los Angeles-Torino, tracce-memoria, si potrebbe pensare vedendo la mostra di Ed Ruscha che anziché portare la sua collezione d’arte porta quel bisogno di indizi così forte nel suo fare pittorico.

Mixmaster è un miscellaneo di meraviglie, un’articolata wunderkammer che gioca fra le strane collezioni sabaude e le porzioni di presente dell’artista americano.


Con l’aiuto di Paolo Colombo, Ed Ruscha ha visitato le stupende raccolte d’opere d’arte e non, che i musei torinesi custodiscono.

Dopo ampi dialoghi e riflessioni hanno portato nelle eleganti sale della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli una serie di manufatti intensi ed emotivi posti in colloquio con alcune opere, quasi un’antologica, del grande pittore statunitense.


Così si viaggia dalle assolate coste della California alle memorie di tempi lontani, spesso in una luce cupa, inquietante, come i tatuaggi dei reclusi, le anatomie in cera, a volte più luminose come i bozzetti di F.Fellini o gli scatti sportivi di Carlo Mollino

Sicuramente un percorso fra analogie e metafore che conquista e ammalia.























Mixmaster - Ed Ruscha
Fino all'8 Marzo  2016

Nessun commento: