Translate

02/08/12

Capitale abbandonato - Cultura e arte



Non capiamo come ancora oggi il nostro paese non metta la priorità storica del suo ricco patrimonio artistico come risorsa primaria per dare occupazione, sviluppa e dinamica economica. 

Il nuovo rapporto annuale di Federculture rimette al centro il valore della meraviglia del nostro paese come uno dei pochi luoghi di crescita. Ben il 7 % di aumento di utenze che fruiscono dei luoghi culturali come necessità e che fanno del nostro paese il luogo con maggior siti sotto tutela dell’Unesco quasi il 18% di quelli mondiali. 

Per anni si è parlato di industria della cultura o di giacimenti, poi si approva una legge che limita al 20 la spesa per la cultura, strana nazione la nostra. 

Dal primo paese al mondo per turismo lentamente siamo scivolati al decimo posto sorpassati da paesi che offrono molto meno di noi ma in modo sicuramente più efficiente e coordinato. 

Se si sapesse superare le limitate capacità cooperativistiche forse di potrà risorgere. 

La colpa è ovviamente di tutti noi che non abbiamo agito costruttivamente e che continuiamo a mancare l’obiettivo di fare del nostro meraviglioso paese una nazione.

Nessun commento: