Translate

28/03/11

doattime




Molti mi chiedono di cos’è doattime

Si tratta di una sigla in cui raccolgo mie idee sia visive, gli scatti quotidiani che eleboro in modo personale, e riflessioni che mi capita di fare con amici e che condivido nel tentativo di trovare confronti e idee che accrescano/cambiano il mio punto di vista.

Il percorso fotografico è caratterizzato da un intervento elettronico su una porzione delle immagini, tutti scatti realizzati da me.


Questa trasformazione crea una variazione cromatica, intimista, ma anche riflessione sul percepire e sulla trasformazione dell’immagine e del suo uso.

Il materiale scritto è la mia visione personale artistica che vive il suo percorso creativo e le sue esperienze nel sistema arte, a cui partecipa in modo spensierato, ma con una visione critica e disillusa.

Tutto viene inserito qui e nel sito web http://doattime.blogspot.com/ in cui pongo in dialogo il mio vissuto: pensieri, riflessioni, esperienze, azioni artistiche, evidenziando in tal modo il mio sviluppo creativo/conoscitivo.